Sarce spa

Una nuova sede Sarce in Veneto

Dopo il consolidamento degli obiettivi di crescita aziendale che hanno portato a un importante incremento di fatturato (34%) e risorse umane, Sarce investe sul futuro con l’apertura di una nuova sede operativa in Veneto, a Padova.

L’obiettivo è quello di migliorare il servizio ed essere più vicini alle imprese che implementano l’ERP Sage X3, proseguendo il piano di potenziamento della struttura tecnica e commerciale.

Direttore della nuova sede sarà Giuliano Bonollo: un professionista che vanta una pluriennale esperienza nei sistemi di controllo direzionale e altrettanta competenza nella proposizione di soluzioni ERP.

Attraverso di questa nuova struttura sarà garantita la giusta prossimità e complementarità nel tessuto imprenditoriale locale, accompagnando le aziende nel viaggio verso la trasformazione digitale.

Un nuovo presidio commerciale, di supporto alla vendita, con uno staff di consulenti dedicato è pronto a rispondere direttamente alle esigenze dei clienti.

Sarce spa

Teoria dei vincoli e implementazione ERP. Un webinar Sarce indica la strada

Introdurre in azienda un nuovo sistema ERP non è mai facile.

La nostra esperienza, unita a quella di Claudio Vettor (tra i maggiori esperti di Teoria dei Vincoli in Italia) ci ha permesso di stilare una lista delle problematiche più comuni durante il processo di installazione e di individuare una soluzione agile per le aziende.

Quali sono quindi i “colli di bottiglia” che possiamo risolvere grazie all’applicazione della Teoria dei Vincoli?

Il nuovo sistema non può andare live perché le procedure non sono completamente definite = Le persone che seguono l’implementazione non hanno l’autorità per decidere, si deve ricorrere al/i capo/i, i tempi si allungano, i costi aumentano.

Il nuovo sistema per andare live costringe a modificare delle procedure di una funzione = Si introducono nuove varianti che vanno testate, aumentano i tempi ma anche l’impegno in giornate uomo.

Il nuovo sistema per andare live necessita di modifiche o disegno di procedure cross funzionali (i processi, le interdipendenze) Si scopre a volte che bisogna scrivere ex novo interi moduli software.

Le funzionalità implementate per rispondere alle richieste della funzione A vanno a detrimento delle funzionalità/prestazioni richieste dalla funzione B = I tempi si allungano, i costi aumentano.

Si scoprono bug nel sistema, il tempo di rimozione è lungo per cui occorre decidere se aspettare, se aggirare il problema (modificando le procedure/istruzioni di lavoro), se cambiare, rinunciando a qualcosa, le procedure = I tempi si allungano, i costi aumentano.

Il numero di richieste è elevato e bisogna decidere che cosa fare prima e che cosa fare dopo = Se il budget è illimitato si ha solo un allungamento dei tempi dell’implementazione, conseguenza del fatto che le decisioni non spettano a chi segue l’implementazione sul campo ma al mangement, se il budget non è illimitato ci si ritrova nella situazione di cui sopra.

RISOLVI LE TUE CRITICITÀ CON LA TEORIA DEI VINCOLI

Mercoledì 19 settembre – ore 11:30/12:30
Introdurre una nuova tecnologia senza patemi e rimpianti con la TOCTheory of Costraints

ISCRIVITI AL WEBINAR

 

Sarce spa

CRM SageX3 per accelerare i processi di vendita

Spesso ottenere i dati dall’ERP non è così semplice: l’applicazione presente in azienda può rivelarsi difficile da usare per il personale, rallentandone l’uso e ostacolando la condivisione delle informazioni tra i vari reparti. Integrando al suo interno anche un CRM Sage X3 aumenta la produttività e accelera la condivisione dei dati, mettendo il turbo all’intero processo di vendita.

Velocità e controllo con SAGEX3

I processi semplificati di controllo delle spese e di immissione degli ordini innalzano i livelli di produttività complessivi. Il CRM integrato riduce i tempi e i costi di implementazione di una soluzione distinta e offre un’unica visuale dell’azienda sui clienti e sui partner aziendali. Report e dashboard forniscono dati rilevanti in tempo reale a tutti gli impiegati.

Sarce realizza progetti su misura per i diversi settori merceologici, ogni criticità viene risolta grazie all’esperienza maturata su realtà e business di differente natura.

Scegli la nostra consulenza e schiaccia sull’acceleratore!

Sarce spa

Sarce e Teoria dei Vincoli: implementazione di successo!

Stai pensando di cambiare ERP? Abbiamo già parlato di come scegliere quello giusto ma non di come è possibile implementare un corretto processo di sviluppo che sia “indolore” e che riesca a cogliere il meglio di quello che è già presente in azienda.

I risultati di un sistema sono sempre determinati dalla prestazione di un fattore limitante, di un vincolo. La Teoria dei Vincoli (TOC) insegna ad individuarlo e gestirlo al fine di ottenere il massimo valore possibile. Questa idea di processo è una metodologia che permette alle aziende di ottenere significativi miglioramenti economici in modo semplice, in tempi rapidi e senza destabilizzare la struttura aziendale.

ADERIRE ALLA TEORIA DEI VINCOLI: COME AVVIENE LA TRASFORMAZIONE?

La scelta di un nuovo ERP, pensato in ottica TOC, traghetterà le imprese verso un cambiamento del sistema informativo orientando, da subito, le decisioni verso il risultato. Le vostre informazioni verranno raccolte, analizzate e rielaborate. Grazie alla teoria dei vincoli saprete dove sono i punti critici, come risolverli e generare un miglioramento.

La Teoria dei Vincoli vi guiderà a scegliere uno strumento in grado di raccogliere e centralizzare le informazioni dai diversi sistemi in azienda per ottenere decisioni rapide e coerenti.

GUARDA IL VIDEO E SCEGLI LA TEORIA DEI VINCOLI!

Sarce spa

Sarce a MECSPE 2018

Sarce sarà presente, dal 22 al 24 Marzo 2018, a MECSPE. L’evento si terrà come sempre alle Fiere di Parma e continua ad essere una vetrina senza eguali per scoprire le ultime tendenze e soluzioni per la trasformazione tecnologica delle imprese.

Le fabbriche stanno cambiando. Sono sempre più digitali e interconnesse.
La quarta rivoluzione industriale è cominciata, anche in Italia, che è il secondo Paese manifatturiero d’Europa.
L’impresa 4.0 è innovazione e opportunità.

L’evento cui parteciperemo sarà l’occasione per mostrare la nostra experience e la nostra volontà di fornire alle aziende gli strumenti giusti per non perdere le occasioni che AI, big data, open data, Internet of Things, machine-to-machine e cloud computing stanno portando in ogni business e in ogni organizzazione. Il futuro delle fabbriche è realizzare il digitale, è generare valore “vero” sulla base di informazioni centralizzate, conservate e analizzate.

Sarce vuole essere il riferimento per le aziende che vogliono effettuare un change del sistema informativo senza incappare in ostacoli insormontabili e individuando nel percorso i punti critici su cui fare leva per apportare significativi miglioramenti alle performance aziendali. I nostri esperti e i nostri ospiti allo stand vi porteranno a scoprire la Teoria dei Vincoli, processo di business alla base delle nostre idee di progetto.

Claudio Vettor

Venerdì 23 Marzo presso il nostro stand (C57 – Padiglione 7) ospiteremo Claudio Vettor,  uno dei massimi esperti di Teoria dei Vincoli in Italia, che sarà a vostra disposizione in due sessioni di question & answer in cui condividere idee e contenuti applicativi.

Le sessioni si svolgeranno alle 11.30 e alle 15.30

SCRIVICI e PRENOTA LA TUA SESSIONE Q&A

Curioso di conoscere il futuro? Ti aspettiamo a MECSPE 2018 Fiere di Parma, Stand C57–Padiglione 7.

Sarce spa

I 5 criteri fondamentali per scegliere il giusto ERP

Introdurre in azienda il giusto ERP non è un processo facile. Un gestionale coinvolge molti, e soprattutto diversi, reparti aziendali. Un’operazione di questo tipo cambia il lavoro dei dipendenti, ridisegna processi e, se si è fatta la scelta migliore, fa crescere l’azienda in ricavi e risultati.

Ma come fare la scelta giusta? Quali sono i criteri da seguire per avere lo strumento migliore?

La nostra esperienza ci ha portato a questi 5 tricks per identificare con certezza l’ERP che fa per voi:

ERP cross AREA

Come abbiamo già detto un gestionale coinvolge moltissime aree e prendere in esame quelli già pensati ad una gestione “cross” di tutti i reparti aziendali è sicuramente un passo da compiere. Dagli acquisti al magazzino, dalla produzione alle vendite, dall’assistenza clienti alla gestione finanziaria. Il nuovo ERP non può lasciare nessun ambito scoperto o senza controllo.

Integrabile e orientato al cliente

Il nuovo software dovrà abbracciare le diverse necessità dei vari reparti aziendali con strumenti in grado di aiutare l’organizzazione a performare al meglio. Il nostro consiglio è di orientarsi verso un ERP che abbia al sui interno strumenti come CRM, moduli per la gestione delle risorse umane e per la business intelligence

ERP settoriale

Pensare di adattare un ERP alle specifiche caratteristiche di un settore merceologico è complesso. Se il vostro strumento è già capace di risolvere le complessità di determinato business, la missione è molto più semplice. Stiamo parlando di funzionalità pronte all’uso che, senza dover ricorrere a costose integrazioni, sono in grado di gestire la maggior parte dei processi di qualsiasi settore.

Affidabilità e performance

La soluzione scelta dovrà accelerare tutti i processi su scala globale adattandosi a specifici ruoli e al lavoro degli utenti. Anche la disponibilità sul cloud e su device mobile sarà fondamentale per semplificare l’operatività degli utenti, la flessibilità dell’intera soluzione e un ritorno sugli investimenti.

Consulenza e esperienza

L’ERP ideale è anche quello scelto da molte aziende: avere una soluzione con esperienza su più organizzazioni è sicuramente un vantaggio non da poco. Stesso discorso si può fare per la consulenza: meglio affidarsi a chi ha esperienze sull’ERP e sul settore di vostra competenza per alleggerire e velocizzare il processo di implementazione.

Sarce è da anni partner e vendor di SageX3.

“ERP dedicato alla piccola media imprese, nato e pensato per rispondere alle esigenze dei principali settori merceologici garantendo risultati e ritorno dell’investimento.”

Scegli la nostra esperienza. Scegli SageX3

Sarce spa

L’importanza della tracciabilità per un ERP Alimentare

Il settore della produzione alimentare è uno dei più articolati e spazia dalle aziende dolciarie ai pastifici, dall’industria di trasformazione del latte alle imprese conserviere, dalla torrefazione agli zuccherifici, dai mangimifici alla macellazione: un’industry trasversale che necessità di accurati accorgimenti per funzionare a pieno regime. L’efficienza di un’azienda alimentare si misura soprattutto nei reparti produttivi, all’interno dei quali è necessario garantire l’igiene, la contabilizzazione e la memorizzazione dei parametri, con la registrazione della documentazione e la rintracciabilità dei lotti.

Quest’ultimo aspetto riveste un’importanza sempre più rilevante nelle industrie alimentari: l’incapacità di risalire con precisione al singolo lotto avariato può, infatti, costituire un danno a volte irreparabile, con grossi impatti sul consumatore e su tutto il comparto economico. La tracciabilità diventa un elemento distintivo e accresce l’immagine di qualità intrinseca dell’azienda e dei suoi prodotti.

ERP specialista di settore

È sempre più importante adottare degli strumenti software che siano stati progettati per evidenziare, con un elevato grado di certezza, che con lo specifico processo si otterrà un prodotto che garantirà le specifiche e le caratteristiche di qualità predeterminate. La conseguenza di questa necessità tecnologica è la nascita di ERP settoriali dedicati e di expertise altamente performante e specializzata sulle particolari esigenze del business alimentare.

Specificatamente pensato per rispondere alle svariate criticità il giusto ERP deve: automatizzare la gestione dei processi, tracciare il prodotto nella filiera, individuarne l’origine, raccogliere le informazioni che lascia durante il suo percorso di produzione. Per garantire tutte le informazioni e l’adesione a tutte le disposizioni circa la sicurezza alimentare è necessario scegliere quindi il giusto ERP e il giusto partner che lo dovrà introdurre in azienda. Sarce ha raccolto negli anni molteplici esperienze in questo settore, la food valley (in cui siamo protagonisti in campo IT da oltre 40 anni) è una regione che fa dell’ industria alimentare il proprio cuore pulsante.

Scopri la miglior soluzione per far crescere il tuo business

Sarce spa

Sage X3, lo specialista di settore

L’implementazione di un ERP è una prassi impegnativa che richiede competenze funzionali, tecniche e relazionali, ma soprattutto consulenti con conoscenze specifiche di settore. Per questo l’unione tra Sage X3 e Sarce può rivoluzionare la tua idea di verticale.

Sage X3 sta trasformando il modo in cui le aziende crescono e competono tra loro grazie a una soluzione per la gestione delle finanze, della catena logistica e della produzione più rapida, più semplice e flessibile, riducendo nettamente il costo e la complessità rispetto ai tipici sistemi ERP aziendali.

Chi sceglie Sage X3 sceglie la soluzione per la gestione aziendale di ultima generazione che accelera la crescita e preserva l’agilità delle aziende, chi sceglie Sarce sceglie l’esperienza consolidata di un player che da sempre opera in specifici settori.

ERP Agroalimentare

Lavorazione carni & Insaccati
Surgelati
Bevande

ERP Ceramiche

Piastrelle
Rivestimenti

ERP chimica

Collanti industriali
Vernici
Paste per carrozzeria

ERP distribuzione

Retail
Fashion
Forniture industriali

ERP siderurgico

Automotive
Trasmissioni
Macchine Agricole

ERP manifatturiero

Robotica
Macchinari Industriali
Componentistica

ERP specialista di settore

[CRESCITA DEL BUSINESS]

Sage X3 ha permesso alle aziende di tutto il mondo di migliorare in modo significativo la redditività, la crescita dei ricavi, la gestione del magazzino e la produttività.

[REDDITIVITÀ]

Un sistema ben progettato, come Sage X3, aiuta le aziende di tutto il mondo a eliminare le inefficienze e a offrire la visibilità necessaria per ridurre i costi operativi.

[NUOVI CLIENTI]

Sage X3 ha permesso alle aziende di guadagnare nuovi clienti in tutto il mondo, aumentando la reattività e l’ottimizzazione delle scorte.

[SOLIDITÀ]

Un ERP costituito da funzionalità cresciute e consolidate in anni di utilizzo da migliaia di Aziende

[INTEGRAZIONE]

Fornisce un perimetro applicativo in grado di soddisfare qualsiasi esigenza di business.

[INTEGRAZIONE]

Fornisce un perimetro applicativo in grado di soddisfare qualsiasi esigenza di business.

Sarce spa

Industrie Ceramiche 4.0: con Sarce la sifda è realtà

Automazione, flessibilità, personalizzazione. Benvenuti in impresa 4.0, ma è davvero un paradigma applicabile anche nelle industrie ceramiche?

Sì, perché il futuro si chiama identità e differenziazione anche per uno dei settori più storici e affermati del panorama italiano: la ceramica italiana riesce ancora a restare leader sui mercati internazionali e benchmark per innovazione di prodotto e processo, grazie a una rivoluzione nelle nostre fabbriche che ha addirittura anticipato il piano 4.0 del Governo e ha introdotto nuove metodologie produttive.

La conferma arriva dai numeri di metà 2017 di chi a monte costruisce macchine per ceramica (le industrie aderenti ad Acimac): le vendite di tecnologie in Italia nei primi sei mesi dell’anno sono aumentate quasi del 60% (del 59,7% per la precisione), contro il +3,7% all’estero.

Il profondo riassetto della «tile valley»inizia a dare frutti misurabili: a far quadrare fatturati e margini delle 147 imprese italiane produttrici di piastrelle (per 19mila dipendenti) sono oggi soprattutto le vendite verso Stati Uniti ed Europa, mercati storici del distretto. Germania, Francia, Austria, Svizzera e in generale il Nord Europa sono la vera sorpresa anche per questo 2017.

Dietro ai numeri c’è la forza di un’industria che non si è lasciata abbattere da un decennio ininterrotto di venti avversi ma ha sfoltito i rami secchi e reso le sue radici ancora più solide, innaffiandole con l’innovazione.

Si è arrivati al 7% del fatturato dedicato ogni anno al miglioramento di prodotti e processi, cifra ben oltre le medie dell’industria, cui ha dato una spinta la crisi ma anche la nostra grande sensibilità ai temi ambientali e di sostenibilità.

Non solo: l’introduzione della tecnologia  ha permesso alle aziende ceramiche di affrontare destinazioni d’uso molto differenti, rispetto a quelle tradizionali, che vedevano nella piastrella un arredo esclusivamente o quasi dedicato alla cucina o al bagno: la tecnologia consente di allacciare un dialogo con il mondo design e con quello dell’architettura. Oggi la ceramica serve a rivestire arredi, come ad esempio le porte, o le facciate di ville e palazzi. In altre parole, ha smesso di essere poco più che una commodity ed è diventato parte dell’abbellimento di un ambiente.

La capacità delle imprese italiane di focalizzarsi e differenziare è da sempre accelerata da sistemi di gestione dei processi che consentano di raggiungere i propri risultati in tempi una volta impensabili.

Scegliere SageX3 significa scegliere la soluzione ERP migliore per le industrie ceramiche italiane.

Sarce spa

Il tuo ERP è obsoleto? Sarce e SageX3 ti rimettono a nuovo

Il tuo gestionale permette ancora di prendere decisioni di business affidabili? O limita il potenziale della tua azienda?

Se pensiamo alle aziende di maggior successo, hanno tutte qualcosa in comune: dipendenti appassionati e i migliori strumenti per lavorare al massimo delle proprie possibilità. Per crescere nei mercati competitivi è fondamentale poter disporre di tecnologie innovative in modo facile e veloce, che vadano a sostituire quelle ormai sorpassate.

Esistono ancora moltissime realtà che utilizzano strumenti tecnologici datati e non più in grado di seguire un mondo che corre senza sosta, un business in via di sviluppo non può e non deve essere rallentato da software obsoleti. Un cambio di strumentazione può essere sì un ostacolo arduo ma a volte è un passo necessario per far crescere nella direzione giusta un’azienda, per fare esplodere ancora di più il proprio potenziale.

Quanto un nuovo gestionale Erp può influire sulla vita di un’azienda?

Un’azienda può più volte cambiare il proprio gestionale, non trovando mai una soluzione soddisfacente. Le soluzioni implementate possono avere prestazioni e servizi insufficienti alle esigenze dell’azienda, oppure una complessità non conciliabile con le dimensioni aziendali, tutto sommato contenute. L’esigenza primaria, alla vigilia di un nuovo cambio di software, è quella di trovare un sistema per quanto possibile “su misura” senza che questo processo porti con se un costo troppo alto.

Il panorama industriale Italiano è pronto al cambiamento?

Il cambio di un ERP non è impresa facile soprattutto se negli anni si è consolidata una soluzione affidabile in grado di gestire diversi ambiti dell’azienda. Ma se questa smette di essere sviluppata? Se questa non riesce più a trasformarsi e aderire alle necessità di produzione, controllo e logistica?

La sostituzione di un gestionale è normalmente determinata dalla velocità con cui il sistema può supportare il programma strategico di un’azienda, soddisfare le sue aspettative di crescita oppure snellire e semplificare i processi a causa di una riorganizzazione. Tutto questo è però realizzabile in modo da non stravolgere le cose e senza costi eccessivi?

Esiste una soluzione ERP internazionale ideale per le PMI italiane?

L’obiettivo di Sarce e del suo team di consulenti certificati è quello di rispondere ai requisiti specifici di ogni azienda offrendo best practice e linee guida per individuare la soluzione ideale per ogni organizzazione, il tutto semplificando e velocizzando la configurazione del nuovo ERP.

Il piano è ambizioso ma abbiamo la soluzione giusta per portarlo a termine.

Sage X3 è l’ERP già pronto per farti crescere: progettato appositamente per il mid-market, semplice e veloce da implementare. La gestione di un aumentato giro d’affari e la mancata continuità del tuo attuale ERP non saranno più un problema.